CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DELLA RESCH & 3 S.R.L.

1. Ambito di applicazione – natura del contratto

1.1 Le presenti condizioni di vendita che regolano la vendita di macchine, impianti e pezzi di ricambio (di seguito denominati "prodotti") della società Resch & 3 S.r.l. (di seguito denominata "Resch"), si applicano in toto, salvo vengano modificate per iscritto da entrambe le parti.

1.2 L’acquirente, con la comunicazione della sua accettazione dell’offerta di acquisto o di un ordine a Resch, accetta ed è vincolato alle presenti condizioni contrattuali.

1.3 Il rapporto giuridico fra le parti si configura come un contratto di compravendita e l’eventuale montaggio, richiesto espressamente dall’acquirente ed effettuato dal personale di Resch e/o aziende incaricate, costituisce una mera prestazione supplementare, senza escludere l’esistenza di un contratto di compravendita.


2. Conclusione del contratto di vendita – Caratteristiche del prodotto


2.1 Con l’accettazione e la conferma scritta da parte dell’acquirente delle offerte scritte inviategli da Resch, queste costituiscono, nel momento della ricezione da parte di Resch, una conferma d’acquisto irrevocabile.

2.2 Gli ordini diretti dell’acquirente, che devono essere trasmessi in forma scritta dall'acquirente a Resch, dopo (5) cinque giorni dal loro ricevimento da parte di Resch, costituiscono una proposta d’ordine irrevocabile e si intenderanno accettati solo a seguito di conferma scritta da parte di quest’ultima, che verrà inviata all’acquirente a mezzo posta, fax e/o e-mail.

2.3 I quantitativi, la qualità e la descrizione, nonché ulteriori specifiche e dati tecnici dei prodotti corrispondono all’offerta di Resch (se accettata in forma scritta dall’acquirente) o all’ordine dell’acquirente (se accettato in forma scritta da Resch), nonché allo schema di montaggio dettagliato creato da Resch (se accettato in forma scritta dall’acquirente). Gli eventuali difetti riconducibili a comunicazione errata di dati tecnici dei prodotti, come ad esempio dimensioni, natura del suolo ecc. da parte dell’acquirente a Resch, sono a carico dell’acquirente.

2.4 Tutta la documentazione di vendita, le specifiche e i listini prezzi sono da trattare in modo strettamente confidenziale e non devono essere resi accessibili a terzi. La proprietà intellettuale della documentazione di vendita e dei prospetti in forma cartacea e digitale, dei modelli, degli schemi e dei disegni, nonché dei corrispondenti diritti immateriali, compresi quelli relativi ai documenti allegati alle offerte e all’accettazione dell’ordine, come immagini, disegni tecnici e dati, dimensioni, sono di esclusiva proprietà di Resch.

2.5 Resch si riserva il diritto di modificare le specifiche e/o la funzionalità dei prodotti nel corso del processo di produzione, a patto che tali modifiche non comportino un peggioramento della qualità e dell'idoneità all'utilizzo dei prodotti.

2.6 Resch si riserva la possibilità, a sua discrezione, di accettare le richieste di modifica che l’acquirente invia in forma scritta dopo la ricezione dell’accettazione dell’offerta da parte di Resch, ai sensi dell’art. 2.1 o dopo il termine di cinque giorni ai sensi del precedente art. 2.2, tenendo conto dell’avanzamento della produzione dei prodotti ordinati. Resch informerà tempestivamente l’acquirente dell’eventuale accettazione delle richieste di modifica, fermo restando il fatto che nel caso non venga fornita una risposta entro due giorni dal ricevimento della richiesta, questa si intende rifiutata. Le spese e i costi aggiuntivi derivanti da tali modifiche e/o aggiunte sono a carico dell’acquirente.

2.7 Il cliente riconosce espressamente che quasi tutti i prodotti Resch sono macchine e impianti che rientrano nel campo di applicazione delle direttive europee CE 98/37/CE e 2006/42/CE, conseguentemente marcati “CE” e sono conformi alle norme sulla sicurezza prodotti europee. Salvo patto contrario, Resch non risponde in nessun caso per norme e disposizioni nazionali di stati non appartenenti alla UE, riguardanti la costruzione, la messa in esercizio, alla rivendita ecc. dei macchinari e dei prodotti sul luogo di consegna o di destinazione.


3. Prezzi – Fornitura – Obblighi dell’acquirente


3.1 Tutti i prezzi corrispondono alle indicazioni contenute nella conferma d’ordine e/o offerta, accattata dall’acquirente, oppure al listino prezzi valido di Resch e sono espressi al netto dell’IVA. Sono intesi, in assenza di accordi diversi, “ex works Resch & 3 S.r.l., Prato all’Isarco (BZ, Italia)” ai sensi degli Incoterms 2000 per vendite internazionali, oppure “franco magazzino Resch & 3 S.r.l., Prato all’Isarco (BZ/Italia)” per vendite nazionali e non includono quindi i costi di trasporto, assicurazione, imballo e altri costi.

3.2 I prezzi contenuti nelle offerte e nelle conferme si riferiscono esclusivamente ai prodotti indicati; per eventuali ordini supplementari e di montaggio conferiti a Resch dopo la stipula del contratto di vendita, vengono applicati i prezzi validi al momento dell'esecuzione delle attività aggiuntive.

3.3 Resch si riserva il diritto, in seguito a tempestiva comunicazione all'acquirente e prima della consegna dei prodotti, di aumentare il prezzo di acquisto dovuto a evoluzioni dei prezzi incontrollabili (ad es. oscillazioni dei tassi di cambio, regolamentazioni valutarie, aumento dimostrato dei costi del materiale, delle materie prime e della produzione) o da variazioni dei termini di consegna.

3.4 Fatti salvi accordi diversi fra le parti, i termini di consegna indicati nelle offerte e nelle conferme, hanno carattere puramente indicativo e si esclude pertanto qualunque responsabilità di Resch per ritardata consegna. Anche per i termini di consegna dichiarati vincolanti, si esclude la responsabilità di Resch per ritardi riconducibili al caso, a cause di forza maggiore e ad eventi non imputabili a Resch, fra cui i casi imputabili a terzi; l’acquirente è al corrente che alcune materie prime utilizzate per la produzione e la distribuzione di Resch, vengono acquistate da terzi fornitori. In ogni caso, si esclude la responsabilità di ritardo nella consegna se tale ritardo è riconducibile a modifiche richieste dall’acquirente e accettate da Resch. Resch si riserva inoltre la possibilità, di effettuare consegne parziali escludendo anche in questi casi la responsabilità per ritardata consegna per i prodotti non ancora consegnati.

3.5 Salvo patto contrario, la consegna avviene “ex works Resch & 3 S.r.l., Prato all’Isarco (BZ, Italia) ai sensi degli Incoterms 2000 per vendite internazionali oppure “franco magazzino Resch & 3 S.r.l., Prato all’Isarco (BZ, Italia)” per vendite nazionali. Il termine di consegna si intende rispettato nel momento della comunicazione scritta all'acquirente della messa a disposizione per il ritiro dei prodotti. I prodotti dichiarati pronti per il ritiro o la spedizione al termine di consegna concordato (termine di consegna), devono essere ritirati dall’acquirente entro una settimana. In caso contrario, Resch ha il diritto di stoccare i prodotti a spese e rischio dell’acquirente e di fatturarli all’acquirente aggiungendo le spese di stoccaggio settimanali dello 0,5 del prezzo di acquisto "ex works Resch & 3 S.r.l. - Prato all'Isarco (BZ, Italia)" secondo gli Incoterms 2000 per vendite internazionali o "franco magazzino Resch & 3 S.r.l. - Prato all'Isarco (BZ, Italia)” per vendite nazionali.

3.6 Per le vendite con montaggio/installazione, l’acquirente si impegna, sotto la propria responsabilità, a garantire la sicurezza sul luogo di montaggio osservando le norme di legge. L’acquirente deve mettere a disposizione per gli addetti al montaggio di Resch o per le aziende incaricate, sufficiente corrente, aria compressa, acqua, altri mezzi d’esercizio e carburanti, nonché le materie da lavorare (ad es. legno) e le apparecchiature necessarie, inoltre garantire l'accesso al luogo di montaggio. Se non è possibile effettuare o concludere il montaggio dell’oggetto di acquisto per un motivo qualsiasi non attribuibile a Resch bensì all’acquirente, Resch ha il diritto di richiedere il compenso dell’intero servizio prestato ai sensi del contratto di acquisto. Resch si riserva il diritto di incaricare una o più aziende dell’esecuzione totale o parziale dei lavori di montaggio. Fatta salva la responsabilità per premeditazione o negligenza grave, l'acquirente libera Resch dalla responsabilità dei danni diretti nei confronti di persone e/o cose sopravvenuti durante l'esecuzione dei lavori di montaggio di cui al contratto, compresa la responsabilità per danni causati dai dipendenti e/o collaboratori. Inoltre, sempre fatta salva la responsabilità per premeditazione e negligenza grave, l’acquirente libera espressamente Resch dalla responsabilità per danni indiretti, ad es. mancato guadagno, interessi, fermo produzione.


4. Termini di pagamento

4.1 Fatti salvi accordi diversi, il pagamento deve essere effettuato entro e al massimo i termini concordati dalle parti e senza detrazione alcuna, e questi sono da considerare tassativi e fissi a favore di Resch. I pagamenti deve essere effettuati alla sede di Resch. Le parti possono concordare che l’acquirente accenda una garanzia bancaria e/o un vincolo assicurativo e/o un credito documentario sulla sua banca o su un’altra banca accettabile per Resch. In caso di credito documentario, si stabilisce che l’apertura dello stesso viene effettuata in conformità alle Direttive e alle pratiche generali per i crediti documentari, revisione 1993, pubblicazione ICC n. 500.

4.2 In caso di ritardo del termine di pagamento devono essere pagati gli interessi ai sensi dell’art. 4 e 5 del decreto legislativo italiano n. 231/2002, in applicazione della Direttiva europea 2000/35/CE, per l’ammontare dell’aliquota europea in vigore EURIBOR 6 mesi + 7%, oltre ai costi e alle spese connessi con il recupero del pagamento.

4.3 Resch ha la facoltà di sospendere o annullare in qualsiasi momento l’esecuzione della transazione di acquisto, oppure di modificare i termini di pagamento se, secondo il suo giudizio, la solvibilità dell’acquirente dovesse peggiorare; se l’acquirente, al momento della consegna dei prodotti non ha ancora assolto ai propri obblighi di pagamento (ad es. pagamento anteriore del prezzo, pagamenti di forniture precedenti, garanzie contrattuali) Resch ha la facoltà di subordinare la consegna della merce al pagamento delle fatture ancora in sospeso, senza che ciò implichi il pagamento di qualsiasi importo o risarcimento all'acquirente.

4.4 Nel caso in cui l’acquirente non paghi puntualmente il prezzo concordato, il contratto si intende automaticamente risolto per colpa dell’acquirente; nel caso vengano concordati pagamenti rateali, l'acquirente decade automaticamente dal beneficio dei termini, senza che debba essergli fornita comunicazione. Resch ha quindi il diritto di pretendere il pagamento immediato di tutte le forniture effettuate con riserva di richiedere il risarcimento dei danni.

4.5 Reclami o impugnazioni non danno diritto all’acquirente di sospendere o ritardare i pagamenti concordati. L’acquirente non può, in nessun caso, presentare reclami o intentare azioni legali fino a quando è in ritardo coi pagamenti, compresi i pagamenti della merce alla quale si riferirebbe il reclamo.

4.6 Se è stato concordato che Resch si deve assumere le spese doganali e di importazione nel paese di destinazione, gli eventuali aumenti di tali spese che entrano in vigore fra l’accettazione della conferma dell’offerta o l’ordine e la consegna del prodotto nel paese di destinazione, sono a carico dell’acquirente. Tutte le restanti spese, imposte e costi sono a carico dell’acquirente.


5. Garanzia legale

5.1 L’acquirente si impegna a controllare i prodotti nel momento dello scarico dal mezzo di trasporto e di segnalare in forma scritta mediante fax o lettera raccomandata con ricevuta di ritorno gli eventuali difetti entro e non oltre 8 giorni dal ricevimento dei prodotti, allegando il documento di trasporto e una descrizione del tipo di difetto. All’accettazione dei lavori di montaggio/installazione dei prodotti forniti da Resch, le parti redigono un verbale di collaudo formale alla completa o parziale ultimazione di tali lavori. I difetti che vengono rilevati durante il collaudo, verranno eliminati il prima possibile da Resch per garantire la messa in esercizio concordata. In caso di difetti nascosti, il reclamo deve pervenire entro 8 giorni dal loro rilevamento; fatto salvo il termine di prescrizione. Resch non si assume responsabilità per i difetti non segnalati entro i termini.

5.2 La garanzia ai sensi del presente articolo è esclusa nei seguenti casi:

difetti riconducibili a trasporto e stoccaggio non corretti;
difetti riconducibili a mancata osservazione delle istruzioni di montaggio, esercizio o manutenzione, in particolare a utilizzo scorretto o non conforme alla destinazione d'uso;
difetti o differenze riconducibili a errata indicazione dei dati tecnici di produzione da parte degli acquirenti;
usura inevitabile anche in caso di utilizzo corretto e conforme alla destinazione d’uso (usura naturale), in particolare per i pezzi soggetti a usura come carrucole di guida, lama della sega a nastro, cinghie dentate, giunti, motore e filtro idraulico, cuscinetti, carrucole di guida, guide, raschiatori (feltro, nylon, ottone), ruote dentate e catene, cinghie di trasmissione, tubi flessibili, guarnizioni, ruote, freni ecc.
difetti o differenze del prodotto di Resch, sul quale questa non ha apportato modifiche/riparazioni/aggiunte/sostituzioni approvate che sono invece state effettuate da terzi.

5.3 Sulla base della comunicazione, Resch, a sua discrezione e fatta salva la necessità dell’accettazione dei difetti da parte sua, ha la possibilità di sostituire e/o di riparare i prodotti, oppure di applicare una riduzione sul prezzo. Resch ha inoltre la possibilità di collaudare i prodotti difettosi in loco oppure richiedere la loro restituzione a spese dell’acquirente. I prodotti contestati possono essere resi a Resch solo se Resch acconsente.

5.4 La garanzia si limita, a scelta di Resch, alla sostituzione del prodotto, alla riparazione, alla riduzione o al rimborso del prezzo, si esclude quindi qualunque altro obbligo per danni diretti o indiretti, compreso mancato guadagno.


6. Diritto applicabile, foro competente

6.1 Le presenti condizioni di vendita e i rapporti giuridici fra Resch e l’acquirente sono regolati dal diritto italiano.

6.2 Le parti convengono che unico Foro competente esclusivo per qualsiasi controversia riferibile all'esecuzione e/o alla risoluzione e/o interpretazione del presente contratto, e' il Foro di Bolzano.

L’acquirente

L’acquirente dichiara di conoscere le condizioni generali di vendita di Resch & 3 s.r.l. e che ciascuna clausola è stata trattata dalle parti ed accettata espressamente dall’acquirente. Ai sensi dell’art. 1341 C.C. l’acquirente dichiara di aver letto e di approvare specificatamente le seguenti clausole: art.1.1 validità delle condizioni per tutte le vendite;art.2.2.irrevocabilità dell’ordine;2.3.tassatività delle caratteristiche fornite dall’acquirente; 2.6.richiesta di aggiunte e modifiche;3.4.Esonero di responsabilità per ritardi di consegna – consegne parziali;3.6 obblighi di sicurezza a carico dell’acquirente;4.3.Facoltà di Resch in ipotesi di mancato o ritardato pagamento; 4.4.Risoluzione del contratto e decadenza dal beneficio del termine; 4.5.pagamento in presenza di contestazioni; 5.1.denuncia dei vizi; 5.3. Facoltà della Resch in ipotesi di denuncia dei vizi; 5.4.esclusione risarcimento danni diretti e indiretti; 6.1.legge applicabile; 6.2.foro competente.